Autostima: credi nelle tue capacità con il Mago di Oz

Autostima: credi nelle tue capacità con il Mago di Oz

Il Mago di Oz è uno dei miei libri preferiti perché ti aiuta a comprendere che cos’è  l’autostima ovvero a credere in te e nelle tue capacità.

Ci sono libri che da bambini ci hanno fatto sognare di vivere avventure magiche e che ci hanno regalato piccole ma preziose lezioni di vita!
La storia di Dorothy e delle sue scarpette rosse la conosciamo tutti, così come abbiamo amato lo Spaventapasseri, l’Omino di Latta e il Leone.
Oggi voglio spiegarti perché questo libro è importante per nostra crescita interiore.

La trama

Dorothy, incontra i suoi amici durante il lungo viaggio verso il regno di Oz alla ricerca del famoso mago che la potrà aiutare a ritrovare la via di casa.
Ognuno dei personaggi vuole chiedere al Mago qualcosa che non può avere:

  • Lo Spaventapasseri desidera un cervello perché crede di essere uno stupido;
  • l’Omino di Latta vuole un cuore perché la strega dell’ovest gli ha fatto un incantesimo
  • il Leone chiede di poter essere coraggioso per diventare il Re della Foresta.

Ognuno di loro sarà messo alla prova per riuscire a raggiungere il Regno di Oz; poter vedere realizzati i loro sogni. I protagonisti scopriranno di aver sempre posseduto le qualità tanto ambite ogni volta che supereranno un ostacolo.

Autostima e Lettura: perché ci aiuta a crescere?

Leggere è un’attività che stimola la nostra fantasia, non solo per più piccoli ma anche per noi adulti!
L’attività della lettura attiva la mente che crea nuove connessioni.

Quando leggi un libro puoi:

  • immaginare i volti dei personaggi;
  • figurarti davanti ai tuoi occhi luoghi e paesaggi;
  • immedesimarti nei sentimenti dei personaggi.

Gli antichi greci, che la sapevano lunga sull’animo umano, parlano di catarsi.
La catarsi è l’atto di purificazione dalle sofferenze interne grazie all’arte, alla musica, alla tragedia “e perché no?” anche con un buon libro!
Attraverso le vicende dei personaggi riviviamo i nostri drammi interiori permettendo così alla mente di rielaborare le ferite psicologiche.

Autostima: credi nelle tue capacità

Cosa ci insegna il Mago di Oz

Ho scelto il romanzo il Mago di Oz come metafora della vita fatta di piccole o grandi sfide quotidiane.

L’autostima è il valore che non ci attribuiamo su chi siamo e su quello che siamo in grado di fare. In alcuni momenti della tua vita, avrai sicuramente sperimentato quel senso generale di inadeguatezza che ti faceva sentire:

  • incapace,
  • poco apprezzata,
  • poco amata.

Quante volte hai trascorso il tuo tempo chiedendoti come sarebbe la tua vita senza quella paura di sbagliare?
Quante volte hai desiderato di poterti lasciare andare senza dover trattenere i tuoi sentimenti?
Te lo dico io: “una volta di troppo!”

Il Mago di Oz contiene dei preziosi insegnamenti sull’autostima e sul mondo emotivo che sono rappresentati dai vari personaggi, ovvero:

  • credere in se stessi;
  • accettare le proprie emozioni;
  • superare i propri limiti.

Dorothy è la “psicologa” del gruppo perché aiuta i suoi amici a saper guardare le qualità che ciascuno di loro possiede per abbandonare una volta per tutte quella rigida autocritica in tutto ciò che facciamo!

È il caso dello Spaventapasseri che si piange perché non ha un cervello ma è il primo ad avere una soluzione brillante ad ogni ostacolo!
Proprio come lo Spaventapasseri, siamo troppo severi con noi stessi anche quando facciamo qualcosa di giusto perché cerchiamo di trovare il pelo nell’uovo!
Insomma impara a far tacere quelle voci negative che sono sempre in agguato quando sbagli e che non ti fanno apprezzare i tuoi successi!

Autostima: credi nelle tue capacità

Dorothy aiuta anche l’Omino di Latta a capire che non ha bisogno di cuore finto perché possiede già la capacità di amare e di essere amato.
Spesso i giudizi negativi che ci attribuiamo, ci impediscono di entrare in contatto il sentimento più prezioso: l’amore per noi stessi.
Quando iniziamo ad amarci e ad apprezzare anche le nostre parti più fragili siamo in grado di poter amare liberare gli altri senza il timore di non essere all’altezza o meritevoli del loro amore

Infine, arriva il Leone che nei momenti più inaspettati vince la paura e affronta le sfide con coraggio!
La paura è un emozione che ci mette in allerta ma quando prende il sopravvento ci impedisce di agire. La paura quando non è ascoltata si trasforma in ansia che a sua volta si trasforma in giudizi negativi che bloccano l’azione.
Impara dal Leone che per salvare i suoi amici dal pericolo non fugge ma lo affronta con coraggio!
Ogni piccola o grande paura può essere superata se ascolti le tue emozioni, accettandole senza giudicarle!

Riassumendo, il Mago di Oz è un libro adatto ai bambini ma anche a quelli che come me hanno qualche primavera in più perché ci aiuta a:

  • sospendere i giudizio critico verso noi stessi;
  • abbandonare le etichette mentali;
  • accettare le nostre emozioni.

Questo romanzo ci insegna come la nostra autostima può crescere quando siamo in grado di riconoscere che siamo persone capaci accettando i nostri errori.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.