Peso Forma: 3 consigli per mantenerlo

Peso Forma: 3 consigli per mantenerlo

Mantenere il peso forma dopo mesi di dieta ferrea, forse è lo scoglio più duro e la paura di imbatterci nel famoso effetto yo-yo è sempre in agguato!

Hai passato mesi a contare le calorie, a bruciare grassi in palestra come se non ci fosse un domani; finalmente ora puoi vedere i primi risultati sulla bilancia. La mente inizia ad allentare la pressione e dentro di te scatta il pensiero:

“Adesso posso concedermi tutto quello che voglio”

Perché una dieta fallisce?

Il pensiero di essere libera dalla frustrazione mentale di una dieta, ti fa allentare la tensione ma allo stesso tempo perdi la rotta perché quelle regole nutritive sono percepite come divieti! Tutto questo si traduce in una serie di comportamenti che sono la causa principale del fallimento di una dieta:

  • ti concedi un aperitivo in più con le amiche
  • mangi quel dolcetto dopo una giornata stressante al lavoro
  • smetti di seguire le regole della nutrizionista e non badi più a quello che mangi.

La vera ragione che scatena questo tipo di comportamento è la mancanza di consapevolezza! Non sei tu che sei sbagliata! Si hai letto bene: “tu non sei sbagliata”.

Il problema è che non hai interiorizzato le regole del regime alimentare e queste regole si sono trasformate in divieti! e lo sappiamo benissimo che alla nostra mente i divieti non piacciono per niente!

Il primo punto di partenza per raggiungere e mantenere il peso forma è ascoltare il proprio corpo e riconoscere i suoi bisogni e i suoi segnali.

Peso forma: che cos’è?

Il peso forma è dovuto dal giusto equilibrio tra massa magra e massa muscolare ma da un punto di vista psicologico il peso ideale è l’immagine che hai dei del tuo corpo ovvero quella che vorresti avere secondo i tuoi canoni di bellezza.

Il corpo assume nella mente un immagine ben precisa che spesso fa a pugni tra quello  che siamo e quello che vorremmo essere. In poche parole quei piccoli difetti, ti impediscono di apprezzare la forma del tuo fisico e, di conseguenza, ti senti sempre insoddisfatta.

Sottoponi così il tuo fisico a forti stress, dimenticando di prendertene cura:

  • lo maltratti con diete estreme
  • ti fai travolgere dalle abbuffate nei momenti di stress
  • conduci un vita sedentaria

Queste abitudini di vita non ti fanno sintonizzare con i bisogni del tuo corpo e prestare attenzione ai suoi segnali; ma c’è un modo per spezzare le catene del circolo vizioso “mesi di dieta – mesi senza regole”: la soluzione è nella mindful eating!

La mindful eating – una pratica di consapevolezza- ti aiuta a sviluppare una maggiore attenzione verso i bisogni del tuo corpo.

peso forma

Mantieni il peso forma con la Mindful Eating

Mangiare in consapevolezza ti permettere di gustare il tuo cibo preferito senza pensare alle calorie, oltre ad acquisire nuovi strumenti utili per il tuo benessere:

  • presti attenzione ai segnali di fame e di sazietà
  • riesci a distinguere tra fame fisica e fame emotiva
  • lasci andare una volte per tutta i sensi di colpa

La mindful eating è un cammino molto semplice e puoi iniziare a muovere i primi passi con questi 3 esercizi che mi hanno aiutato a raggiungere e a mantenere il peso forma:

  1. Fissa degli obiettivi raggiungibili
  2. Cambia il modo di parlare al tuo corpo
  3. Usa il check-in mindful nel momento del pasto

Obiettivi: come raggiungerli

Il segreto per raggiungere il tuo peso ideale è quello di porti degli obiettivi concreti e realizzabili. Il metodo che io preferisco e che propongo a chi frequenta il corso di mindful eating, è il metodo degli obiettivi SPRIGs, i tuoi obiettivi dovranno essere:

  • Specifici: es. andare in palestra due volte a settimana
  • Positivi: usa parola positive per descriverli le azioni es.  voglio avere più energia dopo che mi sono allenata
  • Realizzabili: programma le azioni in linea con il tuo stile di vita
  • Ispirativi: trasforma gli obiettivi in azioni che ti piace fare: es. ballare, corsi di fitnsess, ecc
  • G (Grounded in time and Gaugeable) Programmati nel tempo e Monitorati: programma gli obiettivi settimanalmente o mensilmente per mantenere sotto controllo l’andamento dei tuoi progressi
  • Set: imposta nuovi obiettivi, quando ne hai raggiunto uno.

Parole positive

Il modo il cui parliamo di noi e del nostro corpo prevede sempre frasi negative come ad esempio “sono grassa”, “non sono costante”, “non riuscirò mai a fare una dieta, e così via; queste frasi nascondono dei giudizi negativi sul tuo fisico e sulle tue capacità.

Prova a fare una lista delle tue vocine negative e a trasformarle in frasi positive o di incoraggiamento, che potrai tenere sempre con te e rileggerle nei momenti di crisi; un altro motedo efficace è la  pratica della mindfulness che ti aiuta a prestare attenzione ai tuoi pensieri con gentilezza.

peso forma

Check-in Mindful

Ogni volta che mangiano, non prestiamo attenzione ai segnali del nostro corpo e ai sapori e agli odori del cibo. Prima di ogni pasto, fermati un momento ad osservare le sensazioni del tuo corpo e presta attenzione:

  • al tuo livello di fame
  • al colore  e alla forma del cibo che hai nel piatto
  • senti il suo aroma e il suo profumo

Il Check-in Mindful ti permette di vivere il momento del pasto come una pausa piacevole dai ritmi frenetici della vita di tutti i giorni; in questo modo potrai farti avvolgere dalle sensazioni positive che provi mentre stai mangiando, lontana dalle preoccupazioni.

Questi tre esercizi sono stati, e lo sono tutt’ora, i miei pilastri per ritrovare un rapporto sereno con il corpo e mantenere il peso forma senza sacrifici.

 

Vuoi provare la Mindful Eating?

Partecipa al Workshop di Mindful Eating il 12 maggio a Torino per scoprire un nuovo modo di nutrire il tuo corpo e la tua mente.

clicca qui per maggiori infomazioni

Workhop di Mindful Eating

 

 

Share
Comments are closed.