Blog

Blog

senso di colpa

Hai presente quella sensazione fastidiosa di avere un peso sul petto? Questo è il senso di colpa ovvero il rimorso per avere fatto qualcosa di sbagliato. Capita a tutti di commettere degli errori eppure quando sei tu a sbagliare la tua mente continua a pensare a quello che è stato fatto. Chi soffre d’ansia  come te, ha la tendenza a dubitare delle proprie azioni per paura di fare la scelta sbagliata oppure di deludere

Share

Il Mago di Oz è uno dei miei libri preferiti perché ti aiuta a comprendere che cos’è  l’autostima ovvero a credere in te e nelle tue capacità. Ci sono libri che da bambini ci hanno fatto sognare di vivere avventure magiche e che ci hanno regalato piccole ma preziose lezioni di vita! La storia di Dorothy e delle sue scarpette rosse la conosciamo tutti, così come abbiamo amato lo Spaventapasseri, l’Omino di Latta e il

Share
ansia-come-gestirla-raffaella-giani-psicologa-torino

Ansia: scopri come gestirla

Posted by Raffaella Giani on 22 giugno 2017

L’ ansia è un insieme di sintomi caratterizzata da una sensazione sgradevole allo stomaco, il cuore galoppa sempre più velocemente come se avessimo corso la maratona di New York! L’ansia è uno stato d’animo che svolge un compito molto importante per la mente: avvertirci che c’è qualcosa che non va. È il nostro google alert che si attiva quando avvertiamo una sorta di pericolo.

Perché ci viene l’ansia?

L’ insieme di sensazioni fisiche

Share

Per molti anni ho combattuto la guerra contro il cibo prima di iniziare a mangiare secondo i principi della Mindful Eating,  passando da periodi di dieta ferrea a periodi in cui mangiavo tutto quello che mi capitava. Iniziavo una dieta e non appena intravedevo i primi risultati mi abbandonavo a piccole concessioni che mi riportavano al punto di partenza. Questo atteggiamento mentale è stata la causa del famigerato effetto yo-yo ovvero perdere chili per pori

Share
scuse-anti-dieta

Ci sono momenti della nostra vita in cui siamo carichi di buoni propositi, l’adrenalina batte dentro di noi, ci sentiamo carichi e forti per scalare il K2. Siamo ponti per affrontare l’ennesima dieta. Non appena svanisce l’effetto di questo incantesimo perfetto, quella forza magica che sentivamo dentro di noi svanisce e tutto ritorna come prima. Eppure siamo stati rigorosi fino a prima dell’Happy Hour con gli amici, fino a quando la nostra collega non ha portato

Diritto d'autore: olegdudko / 123RF Archivio Fotografico

Il cibo è sempre stato per me un nemico da sconfiggere, sono sempre stata in forte sovrappeso cercando di mettere tutte le mie energie in questa dura battaglia. Le ho provate tutte per poter uscire vittoriosa dall’eterna lotta contro il cibo ma ricadevo sempre negli stessi errori e nonostante tutta la fatica, la frustrazione, la forza di volontà che mettevo nel perdere i chili di troppo ritornavo sempre al punto di partenza. Perdevo la grinta

Share

La Mindfulness è consapevolezza del qui ed ora per poter ritrovare l’equilibrio tra mente e cuore e vivere in armonia con noi stessi. Attraverso la Mindfulness impariamo a scegliere e ad eliminare i pensieri negativi che ci provocano ansia e stress, in altre parole facciamo decluttering mentale. Sono anni che combattiamo la nostra emotività per paura di mostrarci deboli; abbiamo smesso di ascoltarci e di sentire cosa il nostro corpo e la nostra mente hanno da dirci.

Share

Finalmente è arrivata la primavera! Ammetto che è la mia stagione preferita. Lentamente esco dal letargo invernale, compaiono le prime giornate di sole, la natura esplode in un arcobaleno di colori. Insomma mi sento sempre carica e piena di entusiasmo. Purtroppo con la primavera arrivano alcuni piccoli fastidi stagionali: un senso generale di stanchezza e la difficoltà a dormire. La ragione di questi disturbi, durante il passaggio all’ora legale, è molto semplice: Il nostro corpo si

Share

La Mindfulness è la consapevolezza di se stessi nel qui ed ora per poter ritrovare l’equilibrio tra mente e cuore e vivere in armonia! Attraverso la mindfulness impariamo a scegliere e ad eliminare i pensieri negativi che ci provocano ansia e stress, in altre parole facciamo decluttering mentale. Marie Kondo è una ragazza giapponese che ha elaborato un metodo per liberarsi dal caos in mondo definitivo ma non è una delle mode del momento perché

Share
blue monday che cos'è

Blue Monday: che cos’è?

Posted by Raffaella Giani on 16 gennaio 2017

Oggi tra le tendenze sui social, spicca il Blue Monday ovvero il giorno più triste dell’anno! La storia narra che il professore universitario inglese Cliff Arnal, attraverso un’equazione matematica basata su diversi fattori, ha scoperto che ogni anno, precisamente il terzo lunedì del mese di gennaio, l’esistenza del giorno più triste e deprimente. Con molta probabilità starai pensando: “ecco perché oggi è una giornata no” ma in realtà le Giornate No sono influenzate da molti fattori, tra

Share
Share